sabato , 31 Luglio 2021

C.R.Asti. VAP, alcuni chiarimenti

Giugno 28, 2021 5:12 pm Leave a comment A+ / A-
Download PDF

Il Gruppo C.R. Asti ha erogato come in passato nel mese di giugno il premio aziendale (VAP) relativo ai risultati dello scorso anno e, nonostante i valori di riferimento siano risultati inferiori rispetto agli anni passati, anche quest’anno è stato erogato un importo decisamente più alto rispetto alla media nazionale di settore.

Il suddetto premio è composto da una parte in funzione del ROE ed una parte variabile legata all’utile operativo; si precisa che il valore del ROE per il 2020 è stato del 2,8%, inferiore rispetto al valore dell’anno precedente in cui era stato del 3,5%, quindi anche il valore base del premio era leggermente inferiore rispetto allo scorso anno.

Come anticipato nella nostra comunicazione unitaria del 27/01/2021, l’importo erogato del premio di quest’anno è risultato sensibilmente inferiore rispetto agli anni precedenti; la motivazione è da ricercarsi in una diversa interpretazione avuta dall’Agenzia delle Entrate rispetto alla possibilità di beneficiare di una tassazione agevolata del 10%.

Questa tassazione agevolata è il frutto di un accordo di II livello in cui vengono identificati dei parametri economici di riferimento ed i “criteri di misurazione di incrementalità” degli stessi; il punto focale, che ha modificato le modalità operative in merito all’accordo, è legato alla “determinazione dei parametri con ragionevole anticipo rispetto all’eventuale produzione futura da determinare”.

In merito sorgono delle domande:

  • Cosa significa? L’accordo in questione non può più essere sottoscritto “ex post” ma bensì va strutturato e sottoscritto nei primi mesi dell’anno di riferimento “scommettendo” sull’incremento dei parametri presi in considerazione.
  • E se per caso l’incremento dei parametri non viene rispettato cosa succede? Purtroppo si va incontro alla possibilità di non beneficiare della tassazione ridotta ed addirittura di non percepire alcun premio.

È chiaro che la tassazione ordinaria rispetto a quella agevolata impatta in maniera importante sull’importo finale del premio; infatti, per mitigare la situazione creatasi, le OO.SS. avevano sottoscritto a febbraio un accordo che prevedeva l’erogazione nel mese di aprile di un premio straordinario di euro 250 sotto forma di Ticket Compliments.

I futuri accordi continueranno a rispettare le disposizioni tempo per tempo vigenti e se ci saranno ulteriori modifiche migliorative a riguardo cercheremo di seguirle per beneficiare di eventuali agevolazioni.

Asti, 28/06/2021

                                                               Le OO.SS. C.R.Asti

C.R.Asti. VAP, alcuni chiarimenti Reviewed by on . Il Gruppo C.R. Asti ha erogato come in passato nel mese di giugno il premio aziendale (VAP) relativo ai risultati dello scorso anno e, nonostante i valori di ri Il Gruppo C.R. Asti ha erogato come in passato nel mese di giugno il premio aziendale (VAP) relativo ai risultati dello scorso anno e, nonostante i valori di ri Rating: 0
scroll to top