giovedì , 20 giugno 2019

Banco Popolare: accordi su Fondo Unico, Distacchi collettivi, Welfare, Premio 2016

ottobre 4, 2016 10:12 am Leave a comment A+ / A-
Download PDF
Business people shaking hands in office

Business people shaking hands in office

29/09/2016

Nella notte è stato portato a termine il percorso di unificazione dei Fondi Pensione per la creazione del cosiddetto Fondo Unico di Gruppo e, nel contempo, sono state raggiunte con l’Azienda importanti intese, miranti a conservare tutele e garanzie per tutti i Colleghi, prima della imminente Fusione.

È stato un lavoro lungo e complesso, che ha attraversato numerose fasi di approfondimenti tecnici e di autorizzazioni da parte delle Autorità di Vigilanza.

Fondo Unico

A partire dal 1 gennaio 2017 prenderà l’avvio il nuovo Fondo Unico (con Sede legale a Verona e amministrativa a Novara) nel quale confluiranno i 6 Fondi Pensione attualmente in essere, come comparti separati. Nel corso dei tre anni successivi, verrà realizzata l’omogeneizzazione di tutte le linee esistenti nei singoli comparti.

Il Fondo che risulterà, acquisisce una dimensione importante nel panorama del Settore, anche nell’ottica delle future operazioni societarie.

Abbiamo tra l’altro ottenuto che:

  • in caso di assenze per congedo parentale, maternità e puerperio la contribuzione aziendale sia calcolata sulla base imponibile, come se l’iscritto fosse stato in servizio;
  • venga applicata a tutti gli iscritti la mensilizzazione del versamento del TFR.

Agli iscritti a fondi esterni, qualora intendano ricondurre la loro posizione previdenziale all’interno delle forme previdenziali del Gruppo, è data facoltà di:

  • entro e non oltre il 31 ottobre 2016, richiedere l’iscrizione agli attuali Fondi con le modalità ed alle condizioni di contribuzione aziendale stabilite dagli accordi vigenti;
  • dal 1 gennaio 2017, richiedere l’iscrizione al Fondo Unico con percentuale di contribuzione aziendale fissata nella misura dello 0,75% della retribuzione utile ai fini del TFR nella rispettive sezioni secondo le regole previste dall’accordo del 22/12/2015 per il personale neoiscritto.

Per gli iscritti ai Fondi Lodi e Carilupili è previsto un periodo transitorio (dalla data del presente accordo fino al 31 dicembre 2016) nel corso del quale sarà eccezionalmente ammessa la possibilità – per gli attivi in servizio e per gli iscritti che risultino inseriti nel corso del 2016 nel Fondo di solidarietà – di iscrivere i familiari fiscalmente a carico, così come individuati dalla normativa tempo per tempo vigente.

Per coloro che manterranno esclusivamente una posizione previdenziale in fondi esterni, la contribuzione aziendale sarà dello 0,125% della retribuzione utile ai fini del TFR.

L’Azienda e le OOSS si sono impegnate a comunicare ed illustrare nei dettagli a tutti i Colleghi l’intero progetto del Fondo Unico.

Distacchi collettivi e c.d. diritti di rientro

Abbiamo prorogato al 31/12/2017 i distacchi collettivi ed i diritti di rientro attualmente in essere nel Gruppo, fatto salvo l’accoglimento, nei termini previsti, delle domande di rientro già presentate.
Contestualmente, è avvenuto uno scambio lettere con l’Azienda con il quale abbiamo richiesto l’integrale estensione delle garanzie previste per le Società Consortili nel verbale di riunione siglato in BPM, per i Dipendenti già occupati in SGS e per quelli che lo diventeranno per effetto dell’attuazione del Piano Industriale relativo alla Fusione. L’Azienda si è impegnata a prendere in esame questa richiesta nell’ambito della procedura di Fusione.

Piano Welfare Aziendale

L’Azienda si è dichiarata disponibile a continuare il percorso già da tempo avviato nel nostro Gruppo, teso a fornire assistenza e servizi nell’ambito del Youwelfare (People Care). A tal fine abbiamo ottenuto:

  • coperture assicurative, con rinnovo della polizza premorienza anche per l’anno 2017 con incremento del contributo aziendale di 300.000 euro, finalizzato al miglioramento delle prestazioni per malattia;
  • consolidamento – ai dipendenti in servizio al 31.12.2016 – di un budget figurativo annuale a Conto Welfare di 550 euro, per la 3A3L, uguale a quello percepito nel 2016, riparametrato
  • part time, rinnovo del vigente accordo fino al 31/12/2017. Verrà avviata, come l’anno scorso, la procedura informatica per la presentazione delle nuove richieste/ rinnovi a partire dal 17 ottobre, con slittamento dei termini di presentazione al 7 novembre. Le domande già inviate dovranno essere ripresentate a mezzo procedura informatica;
  • semplificazione del sistema di utilizzo dell’ASA, rendendone più immediata la fruibilità, ampliando la gamma di servizi disponibili ed attivando un progetto di comunicazione, informativa e approfondimento, per meglio cogliere i bisogni e le esigenze connesse alla sfera personale e familiare dei Colleghi verso cui indirizzare le risorse disponibili.

Premio aziendale 2016 (da erogarsi a giugno 2017)

L’Azienda ha sottoscritto un impegno a proseguire il confronto per la definizione di un Premio Variabile di Risultato ed a prendere a riferimento gli importi retributivi già riconosciuti per l’anno 2015.

Riteniamo che questo percorso sia un tassello significativo nell’ambito del mantenimento di importanti garanzie e tutele per tutti i Colleghi in vista della prossima Fusione, che, comunque, ci vedrà costantemente impegnati ed attenti alla salvaguardia ed al mantenimento del patrimonio normativo, economico e di Welfare costruito nel nostro Gruppo in questi anni e recentemente ordinato nel “Corpo Normativo Unico”.

COORDINAMENTI BANCO POPOLARE
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – SINFUB – UGL Credito – UILCA – UNISIN

Scarica il volantino

Banco Popolare: accordi su Fondo Unico, Distacchi collettivi, Welfare, Premio 2016 Reviewed by on . [caption id="attachment_3260" align="alignleft" width="650"] Business people shaking hands in office[/caption] 29/09/2016 Nella notte è stato portato a termine [caption id="attachment_3260" align="alignleft" width="650"] Business people shaking hands in office[/caption] 29/09/2016 Nella notte è stato portato a termine Rating: 0
scroll to top